Mantova, la città dei Gonzaga

Mantova, la città dei Gonzaga – Una camera anecoica, ecco cosa mi auguravo di ricevere per questo rispolverato diciottesimo compleanno. Una porta corazzata, quattro mura di calcestruzzo spesse tre barra cinque metri e altrettante pareti fonoassorbenti. Saremmo stati giusto io e il mio inseparabile battito cardiaco. Nulla da vedere, nulla da sentire.

Ma uno spudorato zuccherino ha guastato tutto. Sogni, speranze di una vita consumata nel più crudo e silenzioso buio terrestre, annientata dall’assenza e dal profondo vuoto.

Purtroppo, quello spregiudicato mi ha donato un weekend a Mantova, in una spettacolare e lussuosa stanza nella Casa Museo Palazzo Valenti Gonzaga. Coccolata e viziata in una bolgia carnevalesca. Nel cuore di una città ricca di cultura e fascino. Di osterie, chiacchiere, architetture assaporate nei libri.

mantova

Chiara

One thought on “La città dei Gonzaga

  1. LstrHaumParo on 13 marzo 2017 at 5:28

Comments are closed.